novita da aopiSETTIMANA ONCOLOGICAPremio Trivellacinque per milleiscriviti all'AOPI



Aiuta l'Associazione Oncologica Pisana "P. Trivella"

Puoi iscriverti, diventare volontario, effettuare una donazione, destinarci il tuo cinque per mille.

Per donare, i nostri Conti Correnti sono:

Conto Corrente postale n° 14460562, intestato a:
A.O.PI. Associazione Oncologica Pisana ONLUS
Via Roma 67 Pisa
Conto Corrente Bancario Banco Popolare - Ag. n. 9;
IBAN: IT 72 V 050 34 14003 000000 180469
intestato a: Associazione Oncologica Pisana
Conto Corrente Bancario Banca di Pisa e Fornacette, filiale 1 agenzia 20, sede di Pisa
IBAN: IT 74 E 08562 14003 000000203934
intestato a: Associazione Oncologica Pisana P. Trivella

Seconda edizione di "Alla scoperta del Sé immersi nella Natura" - settembre 2024!

Torna a settembre "Alla scoperta di Sé immersi nella Natura", percorso per pazienti oncologici in follow up condotto dal dott. Gianluca Calvio (psicoterapeuta) e dalla dottoressa Andrulli (psicologa).

Gli interessati possono contattare la segreteria AOPI. Il corso è gratuito. I posti sono limitati.

ELETTO IL CONSIGLIO DIRETTIVO AOPI 2024/2027

Il 16 aprile 2024 si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo AOPI per il triennio 2024/2027.

In seguito allo spoglio dei voti risultano eletti:
Benedetti Franco
Bracciotti Anna
Di Cocco Siberiana
Matteucci Donatella
Meucci Paola
Rossi Marco
Trivella Maria Giovanna
Usmiani Federico
Venturi Silvia

Primo dei non eletti: Ciampa Manuela.

Io giorno 7 maggio 2024 il nuovo Consiglio Direttivo riunito in assemblea ha votato all'unanimità l'attribuzione delle cariche societarie:

Presidente Marco Rossi

Vicepresidente Paola Meucci

Tesoriera Maria Giovanna Trivella

Segretaria Anna Bracciotti

CONCLUSA LA 33a SETTIMANA ONCOLOGICA

La Settimana Oncologica è un evento annuale organizzato dall'Associazione Oncologica Pisana "Piero Trivella" per presentare alla città le proprie attività di sostegno ai pazienti oncologici e ai loro familiari, per far conoscere progetti in corso e futuri, per proporre iniziative di informazione e socialità.

Maggiori informazioni sulla pagina dedicata alla Settimana Oncologica.

IN PIENA ATTIVITA' I CORSI PROMOSSI DA A.O.PI.

Screening Primario di Popolazione Maschile: Valutazione su prostata e Testicolo

AOPI annuncia per la popolazione pisana l’attivazione di un PROGETTO PILOTA di screening primario di popolazione maschile: Valutazione su Prostata e Testicolo

Diagnostica gratuita su fasce di popolazione per età à: Prostata (soggetti >50 anni) e Testicolo (soggetti di età compresa tra 16 e 35 anni)

Per prenotazioni telefonare ad AOPI 370 3623354 (orario segreteria dal lunedì al venerdì mattina)

L'AOPI rappresentante dei pazienti a REDISCOVER

Il 17 e 18 settembre 2023 si è svolto a Pisa, all'interno del 125° Congresso nazionale della Società Italiana di Chirurgia, l'International Consensus Meeting

"REDISCOVER" peRioperative carE of surgical patients with borDerline resectable and lOcally adVanced pancreatic cancER

organizzato dal professor Ugo Boggi e dedicatoalla memoria di Claudio Bassi (1952-2023).

 

L'Associazione Oncologica Pisana "P. Trivella", tra i patrocinatori dell'iniziativa, era presente con la dottoressa Maria Giovanna Trivella quale "Rappresentante dei pazienti".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da Europa Donna. Il tumore al seno in tre parole: Conoscere Aderire Prevenire

TrasformAzione 2023

I dati relativi all’adesione agli screening mammografici organizzati in Italia hanno una adesione troppo bassa: a livello nazionale si aggira intorno al 50% (con regioni virtuose e altre meno).

Europa Donna Italia da tempo è impegnata in una campagna di sensibilizzazione sulla revisione delle modalità di convocazione, sulla incentivazione alla partecipazione delle donne in fascia di età target, rendendo altresì omogenea la fascia di età in tutte le regioni, al fine di aumentare significativamente l’adesione allo SMO, come previsto dal PON (Piano Oncologico Nazionale).

Per queste ragioni Europa Donna Italia ha lanciato una campagna di sensibilizzazione che inizia con una pagina pubblicitaria sullo speciale "Salute" del quotidiano "La Repubblica"; a questo si affianca un sondaggio che Europa Donna Italia, in collaborazione con SWG, sta conducendo sul tema prevenzione e screening femminile.

A tal proposito, chiediamo di compilare un breve questionario, che richiederà 5-10 minuti di tempo, per contribuire alla ricerca sul tema. 

Il questionario è anonimo e sarà utilizzato unicamente per fini di ricerca scientifica.

Qui il link per partecipare al sondaggio.


https://swg.it/europadonna


 

 

>>>> Apri la pagina pdf

 

Da FAVO: riconoscenza e apprezzamento alla Camera dei Deputati per aver approvato all'unanimità la legge sull'oblio oncologico

Carissimi Amici,

vogliamo condividere con tutti voi questo importante traguardo a cui si è arrivati anche grazie al grande lavoro che la rete FAVO porta avanti ormai da molti anni. Come già avrete appreso, infatti, ad inizio Agosto vi è stata l’approvazione del testo unificato sull’oblio oncologico alla Camera dei Deputati ed ora si attende il voto in Senato.

"Con l’approvazione del testo unificato sull’oblio oncologico - dichiara Francesco De Lorenzo (Presidente FAVO), finalmente vengono cancellati per legge lo stigma cancro = morte e lo stigma cancro = malattia incurabile e inguaribile, frequentemente riproposti dai media, e ancora ben radicati nell’opinione pubblica. I guariti dal cancro non saranno più discriminati nella vita sociale, professionale e familiare".

"Il testo di legge rappresenta un modello da imitare anche da parte degli altri Paesi europei – afferma Elisabetta Iannelli (Segretario generale FAVO) - avendo previsto non solo il diritto all’oblio ma anche la prevenzione più in generale delle discriminazioni per i malati di cancro. Oggi è stata scritta una bella pagina della politica italiana, unita per il riconoscimento di un diritto universale: il ritorno alla vita dopo il cancro, poiché alla guarigione clinica deve corrispondere la guarigione sociale".

È doveroso esprimere un particolare ringraziamento all’On. Patrizia Marrocco, con cui abbiamo lavorato anche nella precedente Legislatura, anche per aver ostinatamente portato avanti, in collaborazione con l’On. Boschi, l’emendamento che riconosce il ruolo delle Associazioni dei pazienti ai vari livelli attuativi della legge, assicurando così il necessario e continuo monitoraggio per garantire sempre i diritti previsti per legge a tutti i malati ed ai guariti.

Mai più discriminazioni umilianti e ingiuste per i malati cronici visto che viene unanimemente riconosciuto che di cancro si può guarire, come da due decenni con costanza e determinazione sostengono Aimac e Favo.

 

Dalle Regione Toscana: Scelgo oggi le mie cure per quando non potrò più farlo

DATLe disposizioni anticipate di trattamento (DAT), anche dette “biotestamento” o “testamento biologico” sono le disposizioni che permettono ad ogni persona, maggiorenne e capace di intendere e volere, di esprimere il proprio consenso o rifiuto su accertamenti diagnostici, scelte terapeutiche e singoli trattamenti sanitari, in previsione di una eventuale futura incapacità di comunicare la propria volontà. Per essere valide devono essere redatte solo dopo aver acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle scelte prese con tali disposizioni.

Le DAT non hanno scadenza. Possono essere rinnovate, modificate o revocate in qualsiasi momento, con le stesse forme con le quali possono essere redatte. In ogni caso non sostituiscono mai la volontà attuale della persona finché questa è capace di autodeterminarsi.

Chi redige le DAT può nominare anche un fiduciario, ovvero una persona di fiducia, maggiorenne e capace di intendere e di volere, per rappresentare e far rispettare le proprie volontà nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie in caso di sopraggiunta incapacità a comunicare con loro.

Le DAT, previste dalla legge n. 219 del 22 dicembre 2017, "Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento", riaffermano la libertà di scelta dell'individuo e rendono concreto il diritto alla tutela della salute, nel rispetto della dignità della persona e della qualità della vita.

 

Per maggiori informazioni: https://www.regione.toscana.it/-/biotestamento

 

ATTIVITÀ ISTITUZIONALI CONCLUSE

Premio Trivella 2023

Giornata della Solidarietà 2024

Il 17 marzo, durante il congresso congiunto della Società Italiana di Cancerologia con le Società Europea ed Americana (European Association for Cancer Research, American Association for Cancer Research) sono stati assegnati, per la venticinquesima volta, i due Premi Trivella per giovani ricercatori.

AOPI rinnova le congratulazioni ai vincitori del 2023:

Dottor Alberto Sogari
Titolo poster: Tolerance to colibactin correlates with response to chemotherapeutic agents in colorectal cancer

Dottoressa Chiara Scapin
Titolo poster: The cross talk between DNA-PK and p53 in EOC: putative predictive biomarkers for chemotherapy selection in platinum sensitive patients

La Formazione delle nuove generazioni nella complessità del volontariato

Formare le persone giovani per un impegno nel volontariato richiede programmi e percorsi sempre più complessi, con un’attenzione globale all’ambiente e agli stili di vita, per una prevenzione sempre più efficace nei confronti delle malattie.

È noto che l’inquinamento provoca danni non solo ai polmoni, ma anche al sistema cardiocircolatorio, senza dimenticare i danni da fumo e da sostanze.

Evitare una cattiva alimentazione insieme con le modificazioni di cibi da pesticidi e inquinanti è l’altro elemento da considerare con estrema attenzione. Nutrizione, diete sane, attività fisica all’aperto, attività di gruppo e solidarietà sono i cardini principali per una società più sana e consapevole.

>>> vai alla pagina dedicata al Premio Trivella

>>> vai alla pagina Eventi

 

INFORMAZIONI DALLA RICERCA...

ProCancer-I Intelligenza artificiale e tumore alla prostata

“Il progetto ProCancer-I mira a costituire la più grande raccolta al mondo di dati e immagini cliniche sul tumore alla prostata per l’addestramento di modelli di Intelligenza Artificiale, in modo da predire con maggior precisione: diagnosi, caratterizzazione e prognosi di questo tumore. Il progetto adotta un approccio multidisciplinare che riunisce 20 partner da tutta Europa (13 clinici e 7 tecnici), tra cui Università, Ospedali e Istituti di Ricerca indipendenti. L’obiettivo del progetto è quello di integrare competenze mediche e tecnologiche per creare una sinergia al fine di migliorare il percorso diagnostico/terapeutico di ogni singolo paziente, garantendo la migliore qualità di vita possibile."


Vi invitiamo a seguire le pagine sociale del progetto, così da restare aggiornati sul suo stato di avanzamento: 
Sitoweb: https://www.procancer-i.eu/
Linkedin: https://www.linkedin.com/company/procancer-i-project/
Facebook: https://www.facebook.com/ProCAncer.I/
Twitter : https://twitter.com/ProCAncer_I

 

 

Richiesta inserimento Registro Volontari

I volontari attivi che non lo abbiano ancora fatto, o i soci che desiderano diventare volontari attivi, possono scaricare, compilare e inviare ad aopitrivella@libero.it il modulo allegato di seguito per l'iscrizione nel Registro dei Volontari.

>>> Modulo iscrizione Registro Volontari [scarica il file pdf]

 

Siamo federati con:

          

Informativa Privacy